QUARTIERE CAPPUCCINI, I RESIDENTI MINACCIANO PROTESTA CON MASTELLI IN STRADA

Ultimatum dei residenti nel quartiere Cappuccini a Comune e Cogesa con intento di ricorrere alla protesta dei mastelli in strada se non saranno accolte le loro richieste e mantenuti gli impegni dell’amministrazione comunale e dei dirigenti della società. La petizione dei residenti, con duecento firme, è stata consegnata ieri a palazzo San Francesco. I residenti lamentano che sono trascorsi già dieci giorni dall’incontro avvenuto in Comune con sindaco e assessori ma nulla di nuovo per ora è stato fatto. I residenti annunciano adesso che attenderanno altri tre giorni, chiedendo a Comune e Cogesa di provvedere all’illuminazione dove manca e alla manutenzione dei giardini, altrimenti invaderanno le strade con i loro mastelli dei rifiuti, in segno di protesta per l’abbandono ed il degrado al quale ritengono sia stato condannato il quartiere. Come pure si chiede un miglioramento delle condizioni dei parcheggi accanto ai fabbricati e l’installazione di telecamere della videosorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.