COVID, PRIMATO INFAUSTO PER L’ABRUZZO: INCIDENZA DI CONTAGI PIU’ ALTA IN ITALIA

L’incidenza di contagi covid più alta d’Italia è in Abruzzo. L’infausto primato spetta alla provincia di Chieti, seguita da Teramo e Pescara. Infatti in tutta la regione sono stati rilevati 1.486 nuovi casi ogni 100mila abitanti  in una settimana. Al secondo posto per numero di contagi c’è l’Umbria con  1.346. Scendendo a livello provinciale, il record assoluto in Italia è nella provincia di Chieti con  1.589 casi ogni 100mila abitanti, seguita dalla provincia di Ascoli Piceno, 1.503, Messina 1.435, Pescara 1.385, Latina 1.366, Teramo 1.366, Taranto 1.350, Enna 1.357 e Perugia 1.340. Un primato che non può essere spiegato semplicemente con il fatto che in Abruzzo si eseguono molti tamponi visto che, sempre in rapporto alla popolazione, tale dato non spetta all’Abruzzo e ci sono molte regioni che effettuano più tamponi. Ieri in Abruzzo sono stati  2591 i nuovi casi positivi al Covid  con un  bilancio di decessi di 3 nuovi casi (si tratta di una 86enne della provincia di Teramo, mentre 2 decessi sono risalenti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl). Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva che sale a 10 (+2 rispetto al giorno prima). Del totale dei casi positivi, 99564 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+447 rispetto a ieri), 138377 in provincia di Chieti (+757), 111766 in provincia di Pescara (+558), 117213 in provincia di Teramo (+678).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.