AI DOMICILIARI PER DROGA VIENE ARRESTATO DI NUOVO MA IL GIP NON CONVALIDA

E’ agli arresti domiciliari e viene sorpreso dai carabinieri con 22 grammi di hashish ed un bilancino di precisione trovati nella sua abitazione. Daniel Silla, 19 anni, di Pratola Peligna, per questo è stato di nuovo arrestato dai carabinieri nella serata di ieri ma il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, Marta Sarnelli, non ha convalidato l’arresto riconducendo la detenzione della sostanza stupefacente nell’alveo della tenuità del fatto, come richiesto dall’avvocato difensore, Roberta Polce, nonostante lo scarso quantitativo di droga gli sia stato recapitato probabilmente dall’esterno. Il Tribunale non ha convalidato l’arresto in flagranza di reato eseguito dai Carabinieri e non ha inteso applicare alcuna misura cautelare poichè, con la lieve entità del fatto, la detenzione della sostanza viene intesa ad uso personale. Il giovane resta ai domiciliari per l’altro episodio, quello dello scorso 1 giugno, quando i Carabinieri lo trovarono in possesso di 60 grammi di hashish, divisi in tre dosi, più una somma in contante, considerata presunto provento dello spaccio. In quella occasione i militari sequestrano 95 grammi della stessa sostanza e denunciarono un altro acquirente.