TITOLARE SENZA REQUISITI MORALI, POLIZIA LOCALE CHIUDE BAR

Bar chiuso dalla Polizia Locale questa mattina in via Mazzini. Il titolare sarebbe privo dei necessari requisiti morali previsti dalla legge per esercitare la propria attività di somministrazione. La Polizia Locale ha notificato l’ordinanza dirigenziale, emessa dal Comune. Un’esecuzione coattiva perché, nonostante il provvedimento, il titolare della licenza non aveva provveduto a sospendere l’attività. La chiusura temporanea si rende necessaria poiché sul documento Scia comparivano false attestazioni riguardo il possesso dei requisiti morali stabiliti dalla normativa vigente. A scoprirlo è stata la stessa Polizia Locale all’esito di un controllo. Da qui la sospensione dell’attività e la denuncia all’autorità giudiziaria del titolare.

Un pensiero su “TITOLARE SENZA REQUISITI MORALI, POLIZIA LOCALE CHIUDE BAR

  • 24 Giugno 2022 in 15:46
    Permalink

    Città senza regole ben precise ,uomini “senza requisiti morali” amministrazione senza idee chiare e rigidi regolamenti da mettere in esecuzione…città allo sbando…ma il pesce puzza dalla. Testa…così il popolo è invitato a fare quello che vuole…

I commenti sono chiusi