FINO A PRATO SORDO PER FESTEGGIARE I 100 ANNI DEL CAI DI SULMONA (Video)


Il CAI di Sulmona ha ripreso le sue attività con due importanti appuntamenti. Ieri, sabato 11 giugno, si è svolto a Pratola, nella cornice di Palazzo Colella, in occasione del centenario della fondazione della Sezione di Sulmona del Club Alpino Italiano, un evento sul clima e il complesso delle condizioni metereologiche che caratterizzano una località o una regione nel corso degli anni, mediato su un lungo periodo di tempo.

Escursione a Prato Sordo

Gabriele Curci, esperto nella ricerca di modellistiche ambientali, ha illustrato quanto sta accadendo nella regione Abruzzo, in particolare l’attuale carattere caotico dell’atmosfera e la difficile elaborazione delle previsioni metereologiche. La due giorni si è conclusa oggi con l’escursione a Prato Sordo alla quale ha partecipato un nutrito gruppo di appassionati delle camminate in montagna. Partenza da “Bosco Playa” per poi salire fino  ai 1527 metri di Prato Sordo con un dislivello di oltre 700 metri .

Escursione a Prato Sordo

Un’escursione che ha consentito ai partecipanti di ammirare lo stupendo paesaggio offerto dal tracciato, attraverso l’antico ma sempre suggestivo bosco di pini che caratterizza la prima parte dell’ascesa, e poi lo stupendo spettacolo offerto dai monti che circondano la cima di Prato Sordo con il Genzana a rendere ancora più unico un colpo d’occhio di rara bellezza. Dopo una breve pausa e la foto di rito, il gruppo di escursionisti del CAI ha ripreso la strada del ritorno fino all’agriturismo Monte Playa, dove la giornata è proseguita con il pranzo a base di prodotti tipici del territorio e alle 14.30 concerto dei Taraf De Gadjo a cura dell’Associazione culturale Muntagninjazz. Una giornata da ricordare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.