SCOCCIA: SPERANZE AL LUMICINO PER OSPEDALE ANNUNZIATA E PUNTO NASCITA

C’è il verbale del tavolo di monitoraggio sulla rete ospedaliera, con la proposta al riguardo della Regione, che lascerebbe speranze ridotte al lumicino per il primo livello dell’ospedale dell’Annunziata e per conservare il Punto nascita. A riaprire la vertenza ospedale è il consigliere regionale Marianna Scoccia, che già nei mesi scorsi, insieme ai consiglieri regionali Silvio Paolucci e Pierpaolo Pietrucci ha protestato con il governo regionale per i fondi distolti dall’ospedale di Sulmona.“Si segnala che il punto nascita di Sulmona è sub standard. La Regione Abruzzo ha chiesto due pareri di proroga, esitati entrambi in parere negativo”- si legge nel documento. Lo scorso sabato il governatore, Marco Marsilio, si era detto fiducioso a Pratola Peligna sulla classificazione dell’ospedale sulmonese. “Siamo ormai abituati alle bugie e alle fandonie della Giunta Marsilio”- afferma Scoccia ricordando che l’ultima rete ospedaliera approvata risale al 2016, alla giunta D’Alfonso, che ottenne la deroga per il punto nascita. “Ricordiamo la protesta che fecero nel corso dell’inaugurazione del nuovo ospedale e c’era anche la mia collega nonché tutte le promesse in campagna elettorale. Questo vuol dire che la Giunta precedente non solo non voleva mortificare l’ospedale ma ha anche ottenuto le proroghe per il punto nascita” conclude il consigliere regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.