COMIZIO A MADONNA DELLA NEVE, FABRIZI: SIAMO SQUADRA FORTE E CAPACE, AL SERVIZIO DI TUTTI I PRATOLANI

Comizio ieri sera del candidato sindaco Alfonso Fabrizi e dei candidati consiglieri comunali di Pratola Città Futura nel quartiere della Madonna della Neve. La viabilità, le opere pubbliche in attesa di completamento, verde pubblico da realizzare, politiche sociali da attuare, riqualificazione dei quartieri della Pratola storica. Questi i problemi messi in luce davanti ad una vasta platea di cittadini negli interventi dei candidati consiglieri che si sono succeduti. “Una viabilità disastrosa è quella che segna proprio questo quartiere che ospita il polo scolastico, che dovrebbe essere un fiore all’occhiello per la nostra cittadina. Come pure, a proposito di opere pubbliche, va rilevata l’attesa che dura ormai da quattro anni per i lavori nello stadio Ricci. Non solo in quello stadio oggi non si possono giocare partite ma l’amministrazione Di Nino nulla ha fatto per salvare la squadra del Pratola, vanto storico della nostra comunità. La Rsa da patrimonio del Comune, quindi di tutta la comunità di Pratola è passata adesso a patrimonio dell’Asl, non ci appartiene più. Inoltre il quartiere di Valle Madonna che l’ospita è stato privato dell’unico suo polmone verde. In crisi versa anche l’associazionismo locale, tanto che le associazioni cittadine sono notevolmente ridotte nel loro numero e per questo bisogna essere grati a quelle che invece resistono. Questi sono problemi che l’amministrazione guidata da Alfonso Fabrizi saprà affrontare, con una politica costruttiva e concreta. Non fidando solo su promesse, annunci e parole vuote”. Lo ha dichiarato il candidato consigliere Antonio Di Bacco. “La creazione di una casa del cittadino, dove ognuno di noi potrà rivolgersi e socializzare, per la soluzione di problemi e il sostegno da offrire a progetti da realizzare a beneficio dell’intera collettività, è una proposta a cui tengo in modo particolare, per porre le basi di una nuova socialità che aiuti la rinascita ed il progresso della nostra cittadina, innescando un deciso cambio di rotta di cui beneficeranno tutti i pratolina” ha sottolineato la candidata consigliere Laila Coccovilli. “E’ stato improprio l’utilizzo del finanziamento ottenuto per il verde pubblico e per la riqualificazione di alcune zone del quartiere della Madonna della Neve. Invece quel finanziamento non è stato destinato a quello scopo. L’amministrazione Di Nino ha ritenuto invece più opportuno e conveniente fare una distesa di asfalto per creare un parcheggio rionale, al posto di un’area verde della quale il quartiere è del tutto privo. Un quartiere tanto grande non ha uno spazio verde, di cui avrebbe gran bisogno. Così pure Pratola ha necessità di nuove e più concrete politiche sociali, per tutelare soprattutto le fasce di cittadinanza più deboli, fragili e perciò meritevoli di attenzione da parte di chi amministra, in spirito di servizio e di cooperazione” ha detto la candidata consigliere Lucia Margiotta. “Siamo una squadra capace, di uomini e donne pronti a porsi al servizio della cittadinanza, operando alla luce del sole e per interessi generali, quel bene comune di cui tutti abbiamo necessità per crescere e porre le basi concrete di un futuro per Pratola, riqualificando la nostra cittadina. Bisogna cominciare da quello che non va e che è sotto gli occhi di tutti: quartieri e abitazioni da rendere più vivibili e accoglienti. Strade e marciapiedi percorribili e non dissestati” ha precisato il candidato consigliere Vilmante Mariani. “La nostra amministrazione comunale renderà la casa municipale più vicina a tutti i pratolani, che ne sono veri padroni. Il nostro Comune sarà una casa di vetro, una casa del popolo. Non trascureremo nessun cittadino bisognoso di aiuto e comfort. Noi siamo pronti a fare onestamente la nostra parte, al servizio dell’intera cittadinanza. Nè un solo uomo al comando nè una donna sola. Facciamo squadra e siamo una squadra forte e capace, per il bene di Pratola e di tutti i pratolani. Per questo chiediamo fiducia e adesione piena al nostro programma amministrativo” ha concluso il candidato sindaco Alfonso Fabrizi. Stasera alle 21 Pratola Città Futura, il candidato sindaco Alfonso Fabrizi ed i candidati consiglieri comunali terranno comizio nel quartiere di Valle Madonna. A proposito delle questioni poste da Pratola Città Futura, sulla variante prg, che non hanno risposta da parte del sindaco uscente e della lista a suo sostegno, il manifesto affisso dal titolo “La variante elettoralissima” è stato strappato dai cartelloni della propaganda elettorale proprio nello stesso quartiere. “Un atto inqualificabile e meschino, frutto di intolleranza e incapacità al dialogo democratico e al reciproco rispetto. Uno stile ripugnante e inaccettabile per tentare inutilmente di ridurci al silenzio. Ma da cittadini liberi e democratici non temiamo questi gesti ignobili andando avanti per la nostra strada, con la coscienza retta di essere al servizio della cittadinanza pratolana” affermano il candidato sindaco e la lista Pratola Città Futura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.