CONSIGLIO, VOTO SU DEBITI FUORI BILANCIO PER OLTRE 400MILA EURO E ORDINI DEL GIORNO CRIMINALITA’, TURBOGAS E AGLIO ROSSO

Per la centrale turbogas nella zona industriale la giunta comunale ha fatto proprio l’ordine del giorno presentato dal consigliere Maurizio Proietti. Si andrà dunque ad un’assemblea pubblica, invitando anche gli imprenditori titolari di Metaenergia e della centrale, per chiarire l’effettivo rilievo che quella centrale può avere in fatto di inquinamento dell’aria. “Qualsiasi sostanza combusta produce danni alla salute” ha aggiunto solo Proietti. Mentre il consigliere Vittorio Masci ha posto la necessità che anche la società titolare dell’impoianto venisse ascoltata. Ma la giunta ha fatto propri altri due ordini del giorno. Quello presentato da tredici consiglieri, prima firmataria Teresa Nannarone, per attuare iniziative di prevenzione di infiltrazioni della criminalità organizzata nel nostro territorio. Nannarone ha ricordato due dati. Nel carcere di Sulmona la maggiore percentuale di detenuti proviene dalla criminalità organizzata e la provincia dell’Aquila fa rilevare il maggior numero di dipendenze dal gioco d’azzardo, altro campo sul quale fanno leva le organizzazioni criminali. Le iniziative vanno fatte anche in collaborazione con Regione e Provincia con assemblee aperte a tutta la cittadinanza. Da redigere il primo protocollo unico regionale da sottoscrivere con i Ministeri dell’Interno e della Giustizia, le Province, i Comuni abruzzesi e le associazioni interessate quali Libera e similari, che preveda tutte le azioni possibili di contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nella Regione Abruzzo. Intitolare ai magistrati Falcone e Borsellino una strada o una piazza cittadina. Ultimo ordine del giorno approvato è stato quello per l’attribuzione della Denominazione comunale d’Origine (Deco) per l’Aglio rosso di Sulmona. L’ordine del giorno è stato presentato dal consigliere comunale Antonietta La Porta. In precedenza il consiglio ha approvato i debiti fuori bilancio. Quello più consistente di 400mila euro riguarda la vertenza con la società Manhattan che ha imputato al Comune la perdita di un finanziamento importante. Al riguardo il consigliere Masci ha auspicato che per il prossimo futuro siano superate inadempienze e lentezze, di uffici o amministratori, che possono provocare queste conseguenze assai gravi per le casse comunali. Altri debiti sono quelli maturati per sentenze del giudice di Pace che ha annullato multe elevate a cittadini riguardo le prescrizioni di area pedonale e ztl, per un totale di 2500 euro ed il risarcimento per i danni subiti da un’auto su una strada cittadina dissestata, per 3300 euro. I consiglieri hanno anche approvato l’accordo di programma tra i Comuni di Sulmona e Pratola Peligna per il parco giochi da realizzare nella frazione di Bagnaturo.

2 commenti su “CONSIGLIO, VOTO SU DEBITI FUORI BILANCIO PER OLTRE 400MILA EURO E ORDINI DEL GIORNO CRIMINALITA’, TURBOGAS E AGLIO ROSSO

  • 7 Giugno 2022 in 19:03
    PermalinkCity name (optional, probably does not need a translation)

    Solo mozioni, assemblee pubbliche lava coscienze, accoglimento di debiti fuori bilancio caricati sulle spalle dei contribuenti e poi il “non blasonato” riconoscimento dell’aglio rosso che è e resta non altro che una semplice attestazione di tipicità locale.
    Ma quanto ci si deciderà a lavorare per il bene della città? Forse dopo le vacanze estive? Di quale anno? E daje… Muvetv na zigna.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.