EFFETTO SEVEL, CASSA INTEGRAZIONE PER I LAVORATORI DELLA MARELLI

Altre cinque settimane di cassa integrazione nello stabilimento Marelli di Sulmona, dal 6 giugno al 16 luglio, legate ai fermi produttivi alla Sevel di Atessa. Il provvedimento degli ammortizzatori sociali interesserà gran parte lavoratori dell’azienda che produce componentistica per il settore delle auto, escludendo solo gli amministrativi. A causa della carenza di componenti per la produzione dei furgoni Ducato, la Sevel nei prossimi giorni si fermerà ancora. Questa problematica ha avuto, e avrà, ripercussioni sulla Marelli perché la Sevel è il principale committente. Per gestire la situazione lo stabilimento sulmonese ha deciso di prolungare a 13 settimane la cassa integrazione già in corso, limitandola però ai 487 operai ed escludendo 58 impiegati e quadri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.