TDM: CALDO ECCESSIVO NEGLI AMBULATORI DELL’OSPEDALE DELL’ANNUNZIATA

Se i problemi si ripropongono nel tempo vuol dire che nessuno li ha risolti. Lo afferma Catia Puglielli, responsabile del Tribunale dei diritti del Malato, a proposito del caldo eccessivo che riguarda alcuni ambulatori dell’ospedale dell’Annunziata. “Non è la prima volta che diciamo che in alcuni ambulatori fa troppo caldo ma ciò nonostante si fa finta di non sentire sperando che gli utenti così come il personale sanitario si abituino a tale stato di disagio. Mi chiedo: è così difficile fare un sopralluogo e posizionare un condizionatore d’aria?” sostiene Puglielli. “Essere sordi al problema non migliora le cose ma aumenta il malcontento di chi paga tasse per i servizi. Da anni chiediamo rappresentanze ed interlocutori che si facciano carico dei problemi e li risolvano” conclude la responsabile del Tdm.