OMISSIONE DI ATTI, ASSOLUZIONE PER EX DIPENDENTE COMUNALE

Assolto dall’imputazione di omissione di atti d’ufficio, Mauro Quintiliani, geometra, ex dipendente del Comune di Pescasseroli. La sentenza di assoluzione è stata pronunciata ieri dal collegio giudicante del Tribunale di Sulmona per non aver commesso il fatto. I fatti risalgono al 2016. Il geometra era finito a giudizio poiché, vista la qualifica di dipendente del Comune di Pescasseroli, avrebbe omesso atti del proprio ufficio, così impedendo il corso della giustizia in una causa civile. Il procedimento penale, originariamente iscritto nei confronti di ignoti, è stato attribuito all’imputato, sulla scorta della relazione inviata dall’ufficio tecnico del comune di Pescasseroli alla procura della Repubblica presso il tribunale di Sulmona. Nel corso del dibattimento è emerso che l’atto omesso era di esclusiva competenza di altro ufficio. Il professionista non sapeva nulla delle istanze che pervenivano dall’ufficio tecnico del Comune e che le stesse dovevano essere evase senza ritardo dallo stesso ufficio e dal dirigente del medesimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.