CINGHIALI CONTINUANO A DEVASTARE CAMPAGNE, GLI AGRICOLTORI: NON VOGLIAMO RISARCIMENTI MA SOLUZIONI, SI MUOVA LA REGIONE

Un cinghiale di grossa taglia è stato catturato ieri pomeriggio, in territorio di Pratola Peligna, durante una battuta di controllo della Polizia Provinciale. Un gruppo di agricoltori della zona ha inviato in redazione la foto del cinghiale catturato per lanciare l’ennesimo appello alla Regione. “Sono anni che siamo alle prese con l’invasione dei cinghiali che devastano le nostre colture e i nostri raccolti, frutto di fatica quotidiana – protestano gli agricoltori – ma nessuno sembra ancora intenzionato a muoversi con decisione ed efficacia per risolvere questo problema che costituisce sempre più un danno enorme per l’agricoltura, un vero e proprio sfregio contro chi lavora la terra e si vede costretto a subire l’umiliazione di non poter raccogliere i frutti del suo lavoro ed un pericolo costante per la pubblica incolumità provocando incidenti sulla strada”. “Non chiediamo risarcimenti dei danni, peraltro irrisori e ancor più mortificanti – concludono gli agricoltori – abbiamo solo necessità urgente che le istituzioni preposte facciano quanto dovuto per eliminare il problema, senza procedere ancora con semplici palliativi e promesse vane”.