ISTITUZIONE DEL CENTRO SERVIZI, 105MILA EURO PER IL COMUNE DI SULMONA

“Ritengo estremamente importante e ringrazio per l’ottimo lavoro svolto dagli uffici “Sicurezza Sociale” del Comune di Sulmona che, in qualità di Ente capofila, ha ottenuto un finanziamento pari a 105 mila euro per l’istituzione di un Centro Servizi a cui farà riferimento l’intero Ambito Sociale Distrettuale n 4 Peligno”. Lo dichiara l’assessore comunale alle Politiche sociali, Attilio D’Andrea. “Il Centro Servizi rappresenta un validissimo e necessario strumento le cui attività saranno rivolte a tutte le persone in condizioni di estrema fragilità che, purtroppo, anche a causa dell’epidemia Covid-19, hanno visto accrescere le loro difficoltà – sottolinea l’assessore – Queste persone, grazie al finanziamento ottenuto, saranno prese in carico e assistite da personale specializzato”.Non appena sarà sottoscritto l’atto di concessione, predisposto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, potranno essere avviate le necessarie procedure amministrative per la sua attuazione, che si inserisce, in maniera sinergica, nell’ambito dei sub investimenti, già finanziati la scorsa settimana agli Ambiti Sociali con il PNNR Missione 5 C2.Il progetto è stato presentato a seguito dell’avviso pubblico su Progetti Intervento Sociale, per la realizzazione di interventi di Pronto intervento sociale e interventi a favore delle persone in condizioni di povertà estrema o marginalità, da finanziare a valere sulle risorse dell’iniziativa REACT-EU ed adottato con decreto direttoriale n. 467 del 23 dicembre 2021.

  • 18 Maggio 2022 in 16:24
    PermalinkCity name (optional, probably does not need a translation)

    Bene che arrivino i finanziamenti, che si è capito bene che senza dindi non si fa nulla.
    Ma forse un po’ meno di politichese, e un po’ più di descrizione “terra terra” di quello che dovrà essere chiamato a fare questo servizio, era certamente più utile e apprezzato dai cittadini.
    Il tutto è segnalato no come critica, anzi, ma per creare il giusto e corretto rapporto di comunicazione tra istituzioni e cittadini.
    Grazie.

I commenti sono chiusi