OFENA, PALMERI E’ MORTO PER IMPICCAGIONE E GLI INQUIRENTI BATTONO TUTTE LE PISTE

E’ stata morte per impiccagione quella dell’allevatore Emiliano Palmeri trovato cadavere nella giornata di ieri, nele campagne vicine alla sua abitazione. Lo ha stabilito il medico legale Giuseppe Calvisi che ieri ha svolto la ricognizione cadaverica del ventottenne, originario di Castel del Monte. Ma a dare indicazioni più precise sulle cause del decesso sarà l’autopsia che lo stesso anatomopatologo effettuerà sulla salma del giovane. Dopo il ritrovamento l’ipotesi che prende piede è il suicidio anche se gli inquirenti non escludono anche altre ipotesi, come quella di un omicidio dietro il quale potrebbe esservi la mafia dei pascoli. Il giovane ad aprile scorso era stato ferito ad Ofena da un colpo sparato con una pistola da macello, un episodio ancora oscuro su cui indagano i carabinieri. Calvisi aveva accusato un imprenditore del posto finito sotto inchiesta. L’indagato, secondo quanto si è appreso, ha fornito però un alibi che sarebbe stato ritenuto valido dagli investigatori.

Available for Amazon Prime