DI NINO: ANCHE I PROSSIMI CINQUE ANNI ALL’INSEGNA DEL LAVORO PER LA COMUNITA’

Tantissimi finanziamenti, opere e buone pratiche amministrative, per un modello di amministrazione che seguiremo anche nei prossimi 5 anni, per fare ancora tanto”. Ha esordito così Antonella Di Nino nella manifestazione elettorale di Pratola Bellissima in un gremito Teatro “D’Andrea”. “Completeremo la ricostruzione post sisma – ha annunciato il candidato a sindaco che punta al secondo mandato – e chi sminuisce l’importanza straordinaria del lavoro fatto dalla mia amministrazione si chieda perché 26 milioni di euro di risorse sono arrivati solo a partire  dal 2017, mentre prima si era quasi al palo”. Pratola Peligna vedrà realizzata una vera rivoluzione urbanistica con il Piano di Recupero perché, continua il Sindaco uscente, “Valle Madonna non è solo lo sblocco di una strada, nostro indiscutibile merito, ma uno spazio da connettere e collegare con le altre aree del paese, con una serie di opere che miglioreranno la vita della nostra comunità, a iniziare dall’area parcheggio da 60 posti ormai pronta”. Antonella Di Nino ha insistito sulle opere pubbliche, sottolineando la lungimiranza della scelta di inserire Palazzo Colella in un aggregato post sisma “che lo renderà nei prossimi mesi una struttura pienamente funzionale” e annunciando l’imminente avvio dei lavori nella piazzetta del quartiere Schiavonia.  Poi, il passaggio sulle strutture scolastiche dopo la costruzione del nuovo Polo: piazza Indipendenza deve diventare un Centro permanente di cultura, mentre nell’ex Scuola media di via Circonvallazione occidentale si punta a realizzare un parcheggio multipiano con le risorse, già richieste, del Pnrr. “L’edificio di Via Colella resterà invece il centro per la gestione delle eventuali emergenze”, ha concluso il candidato sindaco di Pratola Bellissima che elogia la squadra per la compattezza e la competenza mostrate, prima del saluto e della presentazione della nuova lista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.