OLIMPIADI DELLE LINGUE CLASSICHE, L’ISTITUTO OVIDIO HA CURATO L’ORGANIZZAZIONE DELL’EVENTO

Ieri mattina a Roma, nella sala Spadolini del Collegio Romano, sede del Ministero della Cultura, si è tenuta la cerimonia di premiazione delle Olimpiadi delle Lingue Classiche. Il prestigioso agone è inserito nel programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione. L’organizzazione è stata affidata all’Istituto di Istruzione Superiore Ovidio di Sulmona che ha curato anche la cerimonia di premiazione.La gara si è tenuta in modalità on line il 5 maggio scorso e le Commissioni hanno avuto il difficile compito di individuare i tre vincitori delle due sezioni: lingua e civiltà latina, lingua e civiltà greca. Tra i commissari delle olimpiadi, anche la professoressa Gabriella Carugno, docente del Liceo Classico Ovidio. L’Abruzzo, comunque, si è distinto conquistando un meritato secondo posto nella sezione A, lingua e civiltà latina, grazie allo studente del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Lanciano, Domenico Di Cristofano. La dirigente scolastica Caterina Fantauzzi presente alla cerimonia,si è detta molto soddisfatta di questa esperienza:”Siamo stati onorati nel ricevere questo importante incarico dal Ministero, sono convinta che gli studi classici assicurino una preparazione culturale completa, senso critico e un metodo di studio trasferibile in ogni ambito del sapere”. (b.z.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.