ARTE AMBIENTALE NEL PARCO DAOLIO: “PASSAGGIO”, LA ZATTERA SALVEZZA DELL’UMANITA’

Sabato 14 maggio, a partire dalle 10, nel Parco Fluviale Augusto Daolio, il Liceo Artistico “Mazara” di Sulmona presenterà e consegnerà alla città l’installazione di Arte Ambientale Passaggio produzione finale del Laboratorio “inContemporanea” curato dall’artista Alessandro Antonucci per gli studenti della classe VA del Liceo.
L’iniziativa, sotto l’egida dell’Istituto d’Istruzione Superiore Ovidio e organizzata in collaborazione con il Laboratorio d’arte MAW Men Art Work, si inserisce nell’ambito dei progetti promossi dall’indirizzo di Arti Figurative dell’Istituzione scolastica e vuole proporsi come un invito a rinascere e rigenerarsi in un rapporto interistituzionale,
pedagogico, didattico e soprattutto creativo e innovativo in un’ottica anche ecosostenibile. Passaggio è una riflessione sulla contemporaneità, basata sulla presa di coscienza di un periodo storico estremamente problematico, certamente uno dei più difficili per tutta l’umanità: pandemia, guerre, crisi climatica, non lasciano immaginare
un futuro roseo, anzi, rendono incerto il presente e l’idea stessa di avvenire. Tale riflessione, al centro del Laboratorio, è sfociata quasi naturalmente sull’idea del naufragio come condizione esistenziale dell’uomo contemporaneo.
“La scelta costruttiva ed estetica infatti – dice Alessandro Antonucci – ha visto la realizzazione metaforica di una zattera, unico strumento di salvezza nelle mani dell’umanità. Gli studenti hanno lavorato per quattro giorni consecutivi, utilizzando esclusivamente i rami presi dai crolli degli alberi, nello spirito dell’Arte Ambientale e nel
rispetto dell’ambiente. Un riciclo creativo che utilizza in maniera artistica materiali che altrimenti donano degrado e pericolo al Parco e a chi lo visita. Riteniamo importante donare alla città questo lavoro che rappresenta un monito ed un campanello d’allarme che i giovani lanciano alla società intera, un auspicio di salvezza e di serenità”.
La presentazione dell’opera avverrà alla presenza e con i saluti della dirigente dell’IIS Ovidio, Caterina Fantauzzi, e del sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero.
Interverranno il sindaco Gianfranco Di Piero, le insegnanti Claudia Colangelo e Zoraide
Palozzo, responsabili del Progetto, l’artista Alessandro Antonucci, la curatrice del MAW
Italia Gualtieri, l’assessore alla Cultura del Comune di Sulmona Emanuela Ceccaroni.
Parteciperanno, inoltre, le studentesse e gli studenti realizzatori dell’opera.
L’evento si inserisce nelle iniziative della Giornata dell’Arte della Consulta dei Giovani
patrocinata dal Comune di Sulmona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.