GLI TOLGONO LE TONSILLE E FINISCE IN RIANIMAZIONE

Operato alle tonsille in day hospital, dopo l’intervento torna a casa, ma il giorno dopo viene colpito da una grave emorragia e finisce nel reparto di rianimazione. Sfortunato protagonista della vicenda un 30enne di Sulmona che ora viene tenuto sotto stretta osservazione nel reparto di terapia intensiva in attesa che là situazioni si normalizzi. Il giovane era sotto cura nel reparto di otorinolaringoiatria, dove gli erano state riscontrare delle tonsille troppo grandi che gli creavano continui problemi alla gola. Da qui la decisione di asportarle. L’’intervento chirurgico è stato eseguito dagli stessi medici del reparto. Al termine dell’operazione, è stato dimesso dopo una breve degenza. Tutto sembrava essere andato per il verso giusto ma trascorse alcune ore ha iniziato a perdere sangue dalla bocca tanto che è stato chiesto l’intervento del 118. Arrivato in pronto soccorso e dopo aver perso molto sangue il codice giallo con il quale era arrivato in ospedale si è trasformato in codice rosso, tanto che i medici preoccupati dalla situazione che si stava complicando, lo hanno immediatamente trasferito nel reparto di rianimazione dove è stato sottoposto ad una tracheotomia specifica e intubato. Sempre secondo i medici, il 30enne  non correrebbe  pericolo di vita, anche se viene tenuto sotto stretta osservazione.  Per i medici si tratta di un caso inusuale che andrà ad arricchire la statistica dell’ospedale.

Un pensiero su “GLI TOLGONO LE TONSILLE E FINISCE IN RIANIMAZIONE

  • 7 Maggio 2022 in 10:08
    Permalink

    Negli adulti spesso capita, l’importante è risolvere.

I commenti sono chiusi