CASTEL DI SANGRO, UTENTE DAL PESO ECCESSIVO NON PUO’ FARE RISONANZA MAGNETICA

Non può fare risonanza magnetica perchè di corporatura dal peso eccessivo. E’ accaduto nell’ospedale di Castel di Sangro, come segnalato dal Tribunale dei diritti del Malato. Un uomo, per avere una diagnosi di aggravamento delle proprie condizioni, ai fini di un accertamento di inabilità al lavoro, ha prenotato la prestazione diagnostica, nel marzo scorso, negli uffici del Cup di Sulmona. La prestazione, in tempi abbastanza celeri, è stata fissata al 3 maggio scorso. Destinazione Castel di Sangro, poichè l’ospedale dell’Annunziata non ha risonanza magnetica. Altro nodo di cui da tempo si parla invano. Ma l’utente arrivato nell’ospedale sangrino si è visto rifiutare la prestazione. La macchina infatti non sarebbe nella possibilità di effettuare esami per persone dal peso assai consistente. A questo punto l’utente è tornato al Cup. Ma in tempi ravvicinati per l’utente non è possibile prenotare l’esame in altri ospedali. Adesso l’utente è in gravi difficoltà ed ha chiesto aiuto al TdM nella speranza di trovare un posto utile per la risonanza. Un disagio non di poco conto, con il serio rischio di ritardare l’acquisizione di documenti indispensabili all’accertamento della inabilità al lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.