FURBETTI DEL REDDITO DI CITTADINANZA, SEI DENUNCE NELL’OPERAZIONE “PARASSITA” DELLE FIAMME GIALLE

Nuovo blitz della Guardia di Finanza, questa volta tra Pescara e Popoli, per scovare furbetti del reddito di cittadinanza, percepito senza averne diritto. Sei le persone denunciate. Il danno alle casse dello Stato ammonta a quasi 50 mila euro: questo è il bilancio dell’operazione “Parassita”, condotta dalle Fiamme Gialle di Pescara e Popoli in collaborazione con l’Inps. Gli indagati sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per avere reso dichiarazioni false ed omesso informazioni dovute al fine di ricevere illecitamente il reddito di cittadinanza, mettendo a segno, in un anno e mezzo, una frode di migliaia e migliaia di euro. Tra i furbetti spiccano anche persone condannate per truffa, rapina, furti in appartamento. Soldi pubblici, per il cui recupero sono stati richiesti il sequestro preventivo e l’immediata revoca del beneficio.