TURISTA DI 65 ANNI MUORE IN UN B&B DI SULMONA DOVE SI TROVAVA IN VACANZA

La morte l’avrebbe colto mentre stava riposando nel B&B di Sulmona che aveva scelto per trascorrere le sue vacanze di Pasqua insieme alla moglie e alla figlia. Un turista statunitense di 65 anni è deceduto, nella giornata di ieri, a seguito di un improvviso infarto. A  dare l’allarme sono state le due congiunte che hanno avvisato il proprietario della struttura ricettiva che si trova in pieno centro storico. Ma, nonostante il tempestivo intervento del personale del 118, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Dalla ricognizione cadaverica eseguita dal medico legale della Asl sarebbe arrivata la conferma che a tradire l’uomo sarebbe stato il suo cuore già fortemente provato da patologie pregresse. Il 65enne era arrivato a Sulmona nei giorni scorsi in compagnia di moglie e figlia per assistere ai riti della Settimana Santa. Dopo l’autorizzazione del medico legale la salma è stata trasferita nella casa funeraria di via Lear per la celebrazione dei funerali che, molto probabilmente si svolgeranno a Sulmona dove la vittima aveva, da molto tempo, manifestato la volontà di essere seppellito. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.