A INTRODACQUA LA MADONNA NON SCAPPA MA VOLA!!!

Grande festa e grandi emozioni  anche ad Introdacqua dove dagli inizi dell’800 si svolge una corsa che somiglia molto alla Madonna che scappa in piazza. Si chiama “La Madonna che Véle” e anche a questo storico rito religioso, molto commovente e coinvolgente, hanno assistito migliaia di persone, moltissimi tornati appositamente dall’estero per partecipare al tradizionale evento.
Come tradizione vuole, la quadriglia della corsa è stata sorteggiata un’ora prima nella chiesa della Arciconfraternita della Santissima Trinità che gestisce e organizza la manifestazione. Tra i quattro portatori è stato sorteggiato anche il sindaco Cristian Colasante, che già in altre tre occasioni aveva fatto parte della quadriglia, ma mai in qualità di promo cittadino. Con lui hanno corso Gianluca Giammarco e i due veterani Bruno Mampieri e Matteo di Benedetto. Una piccola curiosità che resterà negli archivi della manifestazione insieme alle emozioni che gli Introdacquesi sono tornati a vivere dopo la pausa pandemica. Alla fine della corsa si è svolta la tradizionale processione per le vie del paese accompagnata dalle note del rinomato complesso bandistico del paese. E’ interessante rilevare che la Madonna per gli introdacquesi non “scappa”, come nell’espressione sulmonese, ma “vola”. Ed un vero e proprio volo è quello che, visto da lontano, sembra passare sopra le teste dei presenti. (Foto Colangelo)

La Madonna che Vele a introdacqua
La madonna che vele a Introdacqua

 

La madonna che Vele

I commenti sono chiusi