VALLE PELIGNA SFORTUNATA PERDE 3-2 IN CASA CONTRO IL PIANO DELLA LENTE

Gara sfortunata della Valle Peligna che cede l’intera posta in palio al Piano Della Lente che ottiene un importante successo in chiave salvezza. La squadra di Scimia passa in vantaggio con un tap-in di Pizzola su assist di Pavlovskis. Cinque minuti dopo pareggiano i teramani: dopo un cross che attraversa tutta l’area, Kane conclude positivamente sul secondo palo. Nuovo vantaggio della Valle Peligna con un gran gol da fuori area di Lorenzo Di Giannantonio, autore di una staffilata con palla sotto il “sette”. I peligni sul 2-1 sfumano alcune occasioni nitide ma a pochi minuti dalla fine del primo tempo, sugli sviluppi di un corner, il Piano Della Lente pareggia con un colpo di testa sotto l’incrocio di Novello. Secondo tempo equilibrato ma la Valle Peligna fallisce il gol del vantaggio con Hallulli e poi viene annullata una rete a Murazzo. Al 90′ la beffa con il gol vittoria dei teramani con Trento: la palla colpisce entrambi i pali ed entra in rete. La Valle Peligna resta penultima con 15 punti.

VALLE PELIGNA: Parente, Sciaravalle, Pignatelli, Di Niro, Murazzo, Di Giannantonio G., Silvestri, Pavlovskis (40′ st Del Boccio), Hallulli (30′ st Fallavollita A.), Pizzola, Di Giannantonio L.. A disposizione Fallavollita L., Olivieri, Cuccurullo, Luzzi, Colaiacovo, Sinni. Allenatore Scimia.
PIANO DELLA LENTE: Di Giuseppe, Palandrani, Di Marco (36′ st Diagne), Durante (6′ pt De Remigis), Iampieri, Verruschi, Kane (25′ st Di Giandomenico), Di Marzio (14′ st Di Domenicantonio), Novello, Rinaldi, Trento (40′ st Iezzi). A disposizione Di Domenico, Fantozzi, Serafini, Fratini. Allenatore Bucciarelli.
Arbitro: Di Renzo di Avezzano.
Reti:18′ pt Pizzola, 23′ pt Kane, 30′ pt Di Giannantonio L., 43′ pt Novello, 45′ st Trento.
Note: espulso Giovanni Di Giannantonio. Ammoniti Di Giannantonio L., Di Marco, Trento e Di Giuseppe.