IN RIANIMAZIONE PER COVID GIOVANE SULMONESE E NUOVI 124 CONTAGIATI IN CENTRO ABRUZZO

Un trentaquattrenne sulmonese, contagiato dal coronavirus, finisce in terapia intensiva. Una notizia che torna a scuotere la città, riaccendendo allarme sulla diffusione del virus. Appare chiaro che la prudenza ed il rispetto delle regole precauzionali, come mascherine al chiuso e distanze, restano fondamentali, per evitare problemi di ogni sorta, a sè stessi e agli altri. Ed è putroppo in rialzo il numero dei contagiati da coronavirus nel Centro Abruzzo, arrivati oggi a 124: Sulmona 43, Raiano 15, Castel di Sangro 11, Pratola Peligna 7, Prezza 6, Gagliano Aterno 5, Pescasseroli 4, Vittorito 3, Scanno 3, Castelvecchio Subequo 3, Bugnara 3 Barrea 3, Introdacqua 2, Anversa degli Abruzzi 2, Villetta Barrea 1 Scontrone 1 Roccaraso 1, Roccacasale 1, Pettorano sul Gizio 1, Pescocostanzo 1, Pacentro 1, Opi 1, Molina Aterno 1, Corfinio 1, Cansano 1, Campo di Giove 1, Ateleta 1, Alfedena 1. Tra i positivi figurano anche un dipendente comunale e un’infermiera in servizio nell’ospedale di Sulmona. Complessivamente sono 1223 gli attuali positivi sul territorio di cui 421 residenti a Sulmona, 91 Castel Di Sangro e 89 a Pratola Peligna. Invece sono 147 le guarigioni nelle ultime 72 ore. 10 attualmente sono i degenti di cui uno in terapia intensiva così ripartiti: 7 in Valle Peligna ( 6 in area medica e 1 rianimazione) e 3 in Alto Sangro ( tutti in area medica).