TUTTI CON MASCHERINA PER SEGUIRE I TRADIZIONALI RITI PASQUALI

Mascherine anche all’aperto per seguire la processione trinitaria del Cristo Morto e il rito lauretano della Madonna che scappa. E’ quanto dispone con ordinanza firmata oggi il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero, allo scopo del contenimento del contagio da coronavirus in occasione dei tradizionali riti pasquali. Con il provvedimento viene introdotto l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale su tutto il territorio cittadino, dalle 19 alle 24 del giovedi santo, in occasione della visita ai cosidetti sepolcri; nel tratto compreso tra Piazza Plebiscito, Piazza Minzoni, Largo Faraglia, piazza del Carmine e Corso Ovidio dal n. civico 140 al n. civico 118, dalle 17 alle 18 del giorno di venerdi santo, in occasione della Processione del “Cristo Morto” organizzata dalla Confraternita di S. Maria di Loreto nel primo pomeriggio; nel centro storico di Sulmona, dalle 17 alle 24, sempre del venerdi santo, in occasione della Processione del Cristo Morto, organizzata dalla Arciconfraternita SS. Trinità; nel tratto compreso tra Piazza Plebiscito, Piazza Minzoni, Largo Faraglia e Piazza Garibaldi, dalle 21 alle 24 del giorno del sabato santo, 16 aprile, per la Traslazione della Vergine Maria dalla chiesa di S.Maria della Tomba alla chiesa di S.Filippo Neri; nell’intero territorio cittadino, dalle 10 alle 14 del giorno 17 aprile, Domenica di Pasqua.