MIASMI IN REPARTI OSPEDALIERI PER UN GUASTO AL SISTEMA FOGNARIO, PROTESTANO PERSONALE E DEGENTI

Odori nauseabondi e insopportabili nell’ospedale di Sulmona. A segnalare il grave disagio sono stati pazienti e addetti ai lavori, costretti ad armarsi di pazienza e a sopportare una situazione che appare inaccettabile, soprattutto in un ambiente nel quale l’igiene dovrebbe essere la priorità assoluta. Il problema riguarda principalmente il primo piano dell’ospedale dove sono collocati la radiologia e la lavanderia. I miasmi sarebbero provocati da un problema del sistema fognario, per il quale la Asl si è attivata dopo apposito sopralluogo ma il problema resta irrisolto. In attesa della sospirata soluzione, sale la protesta per le condizioni tutt’altro che agevoli che personale in servizio e degenti sono costretti a subire.