“THE QUEEN OF BASKETBALL” TRIONFA NELLA NOTTE DEGLI OSCAR, LA “PRIMA” ITALIANA AL SULMONA FILM FESTIVAL

Il regista americano Ben Proudfoot ha trionfato ieri notte durante la 94a edizione degli Oscar, vincendo il premio ‘Miglior cortometraggio documentario’ con l’opera ‘The Queen of Basketball’ (qui il trailer https://www.youtube.com/watch?v=HL4baUtiCyI).
La direzione artistica e l’associazione Sulmonacinema sono orgogliosi e felici di aver avuto la possibilità di proiettare lo straordinario lavoro in prima italiana a novembre 2021, durante la 39a edizione del Sulmona International Film Festival, dove vinse due premi.
A Sulmona infatti la giuria, composta da Sara Colangelo, Francesco Alò, Nicola Abbatangelo e Fabrizio Mancinelli assegnò a Proudfoot e a Stephanie Owens il premio Best Editing e all’opera il premio Best Documentary Short Film, con la seguente motivazione: “Per il desiderio, efficacemente portato a termine, di veicolare un monito e uno stimolo alle nuove generazioni, all’interno di una narrazione didattica che non rinuncia alle logiche mainstream dell’intrattenimento e si mostra incline a insegnare qualcosa senza alcuna traccia di pedanteria”. Si tratta di una storia toccante di emancipazione femminile, trascinante e appassionata come il sorriso della sua protagonista.
Non è la prima volta che opere selezionate a Sulmona giungono fino alle fasi finali dei premi  dedicati al cinema più prestigiosi. Era già accaduto con The Neighbors’ Window di Marshall Curry (USA) e con Sing di Kristóf Deák (UNGHERIA).
Tutti i corti citati sono disponibili per la visione gratuita nella sezione SIFF REPLAY (https://www.sulmonafilmfestival.com/siff-replay/). Intanto sono già aperte le iscrizioni al 40° Sulmona International Film Festival edizione 2022. Registi e distribuzioni sono invitati a leggere il regolamento e a scoprire le prossime deadline direttamente sul sito www.sulmonafilmfestival.com oppure tramite la piattaforma www.filmfreeway.com