I RESIDENTI DI PORTA SANT’ANTONIO: RIPARATE IL SEMAFORO PRIMA CHE CI SCAPPI IL MORTO

I residenti e gli automobilisti che gravitano attorno a Porta Sant’Antonio lanciano l’allarme sulla pericolosità dell’incrocio tra via della circonvallazione occidentale e viale Patini. Da circa un mese il semaforo dell’incrocio non funziona e in numerose circostanze tante auto hanno rischiato collisioni che sono state finora evitate, solo grazie a una buona dose di fortuna.

Incrocio di Porta Sant’Antonio

“Il Comune deve intervenire immediatamente per ripristinare la funzionalità del semaforo prima che ci scappi il morto”, protestano automobilisti e residenti”. Nell’incrocio infatti, soprattutto per le auto che provengono da Porta Sant’Antonio, la visuale dell’incrocio è coperta. In particolare la presenza di un muro di cinta di un’abitazione sulla sinistra all’altezza del semaforo, non consente di vedere le auto che sopraggiungono in discesa da Porta Napoli, quasi sempre ad alta velocità. “Una situazione di altissimo pericolo che deve essere immediatamente risolta dal Comune o con la presenza costante di vigili urbani o con la riparazione del semaforo”, concludono i residenti. 

I commenti sono chiusi