GRAVE LUTTO PER LA CITTA’ E L’ABRUZZO: E’ MORTO IL PROFESSORE MARIO SETTA

Un altro grave lutto colpisce la città di Sulmona e l’Abruzzo. E’ morto il professore Mario Setta, docente di Storia e Filosofia nel Liceo scientifico Fermi. Setta frequentò Liceo e Teologia a Bologna. Ordinato sacerdote nel 1962, svolse attività pastorale a Roma, pubblicando il libro “Cristo ha le mani sporche”.  Parroco a Badia di Sulmona. Laureato in Sociologia e Filosofia venne“sospeso a divinis”. Ha insegnato al Liceo scientifico “Fermi” di Sulmona e diretto il Laboratorio di Storia curando la pubblicazione delle opere: E si divisero il pane che non c’eraIl sentiero della libertà. Un libro della memoria con Carlo Azeglio Ciampi (Laterza, 2003) e le traduzioni delle memorie degli ex-prigionieri alleati del Campo 78 di Sulmona. Proprio su sua iniziativa, riscoprendo la storia della “resistenza umanitaria” in Valle Peligna, ebbe a farsi promotore del Sentiero della Libertà, divenendo cofondatore dell’omonima associazione culturale. Ha pubblicato con Maria Rosaria La Morgia Terra di libertà. Ha pubblicato un’autobiografia, Il volto scoperto e un libro teologico-poetico di critica al dogma del peccato originale, HOMO, Elogio di Eva, con postfazione di Maria Rosaria La Morgia. La camera ardente è stata allestita nella Casa Funeraria Caliendo-Celestial, nei pressi dell’ospedale dell’Annunziata. La salma sarà traslata e inumata nel cimitero di Sulmona domani, sabato 26 marzo, alle 12.