OVIDIANA SULMONA, AVANTI TUTTA: BATTUTO IL CELANO 3-0

Prestazione superlativa dell’Ovidiana Sulmona che batte il Celano con un netto 3-0. Il primo sussulto è di marca ospite con un’incursione in area di Di Gaetano che, servito da Mozzetti, impegna Fanti. I biancorossi al quarto d’ora sfiorano il gol con Carosone che colpisce il palo. Al 24′ Diaz firma il vantaggio: lo spagnolo prevale tra due avversari e batte Santoro per il meritato 1-0. I padroni di casa non concretizzano altre occasioni, andando al riposo con una sola rete di scarto. Nella ripresa al Sulmona vengono annullati due gol a Diaz ma su uno ci sono forti dubbi sulla segnalazione del fuorigioco. Il Celano prova qualche spunto in avanti ma la squadra di Aldo Di Corcia trova il raddoppio allo scadere grazie ad un calcio di rigore assegnato per un fallo di Di Renzo su Shala, dal dischetto si presenta Tato che con il suo tiro centrale batte Santoro. Nell’extra time l’Ovidiana Sulmona chiude i conti con il gol di Shala che, servito da un lancio dalla metà campo di Di Ciccio, controlla con il sinistro appena dentro l’area e fulmina Santoro con il destro per il 3-0 definitivo. Successo ampiamente meritato da parte degli ovidiani che mantengono il vantaggio di 5 punti sulla seconda in classifica Montorio mentre per il Celano, dopo due sconfitte consecutive, è urgente risalire subito la china.
OVIDIANA SULMONA: Fanti, Falce, Di Ciccio, Safon, Del Gizzi, Giallonardo, Di Cicco (30′ st D’Alessandro), Tato, Diaz, Carosone (21′ st Shala), Castello. A disposizione Meo, Valente, Mecomonaco, Sanchez, Rossi, Olivieri, Bianchi. Allenatore Di Corcia.
CELANO: Santoro, Di Renzo, Mione, Paneccasio, Villa (40′ st D’Alesio), Idrofano, Paolini (15′ st Mancini, 47′ st Mozzetti M.), Mozzetti L., Curri, Di Gaetano (41′ st Mastroianni), Palombizio (7′ st Di Giovambattista). A disposizione Rossi, Moscarella. Allenatore Celli.
Arbitro: Cianca dell’Aquila.
Reti: 24′ pt Diaz, 46′ st su rigore Tato, 48′ st Shala.

Note: ammoniti Di Cicco, Fanti, Paolini, Mione e Paneccasio.