SI SENTE MALE IN AUTO, LO SALVANO I CARABINIERI

Ha avuto un improvviso malore mentre era alla guida della sua auto e sarebbe sicuramente finita male se non fosse stato aiutato. A  soccorrerlo una pattuglia dei carabinieri che lo hanno portato tempestivamente in ospedale dove i medici lo hanno salvato.  Protagonista dell’episodio un uomo di origine campana che si trovava in vacanza a Castel di Sangro. L’uomo era a bordo della sua auto e si trovava nei pressi dello stadio Patini quando è sbiancato in volto e ha iniziato a sudare freddo. In quel momento ha avuto la prontezza di accostare l’auto ai margini della strada prima di rimanere in stato di semi incoscienza riverso sul volante.  A notare l’auto parcheggiata in modo non regolare è stata una pattuglia dei Carabinieri, impegnata nel servizio di controllo del territorio. Le divise si sono avvicinate e hanno notato il conducente che si stava sentendo male. Intuita la situazione di pericolo hanno subito allertato i soccorsi e dopo pochi minuti un’ambulanza del 118 era già sul posto.  Verificata la gravità del caso e l’impossibilità dell’elisoccorso di intervenire, i medici dell’ospedale di Castel di Sangro hanno deciso di trasferire l’uomo fino ad Avezzano dove è tuttora ricoverato  in prognosi riservata. Il malore sarebbe stato causato da un ictus come diagnosticato dai medici dell’ospedale marsicano. E se ora l’uomo ha qualche speranza di sopravvivere lo deve solo alla prontezza con cui sono intervenuti prima i carabinieri e poi tutto l’apparato di soccorso dell’ospedale sangrino, rivelatosi ancora una volta presidio sanitario essenziale per l’Abruzzo interno.

3 commenti su “SI SENTE MALE IN AUTO, LO SALVANO I CARABINIERI

I commenti sono chiusi