“UN SACCO ECONOMICO”, SU RIFIUTI PROGETTO DEL COMUNE DI SULMONA PER PNRR

Nell’ambito della tematica dei rifiuti e nel perseguire la filosofia posta alla base delle normative e delle direttive europee sui rifiuti, il Comune ha presentato il progetto “Un sacco economico”  nell’ambito del PNRR per l’accesso a contributi per la realizzazione di proposte volte al miglioramento e alla meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Lo scopo è quello di arrivare a proporre ai cittadini di Sulmona una tariffazione puntuale che consenta, nella parte variabile della tassa sui rifiuti, di avere delle riduzioni per tutti quei cittadini che praticano in modo corretto e puntuale la raccolta differenziata e che sono consumatori attenti indirizzati verso la produzione di rifiuti zero. Attualmente il Comune di Sulmona si colloca su una percentuale di RD del 77%, attraverso questo progetto si stima di poter raggiungere una percentuale del 90%. “Lo scopo finale è quindi, oltre che premiare i cittadini virtuosi, quello di spingere al massimo la raccolta differenziata e alleggerire il sacco del residuo secco, quello in cui si conferiscono tutti quei materiali che non trovano collocazione nella cosiddetta economia circolare e che finiscono nella nostra discarica” – Lo dichiara l’assessore all’Ambiente  Katia Di Nisio -Questo progetto si colloca quindi all’interno della più ampia strategia di Rifiuti zero che l’amministrazione vuole perseguire e su cui si andranno ad incardinare anche le azioni di stimolo e proposte nei confronti del Cogesa. Vogliamo inoltre sottolineare come ad oggi siano stati elaborati e presentati per il PNRR n. 6 progetti che abbracciano tematiche assai differenti, dall’efficientamento energetico al contrasto alla povertà educativa, quest’ultimo in partenariato con il Comune di Pratola Peligna, dalla transizione ecologica agli interventi di messa in sicurezza delle scuole.