SINDACO DI NINO: OTTO MARZO CON IL PENSIERO ALLE DONNE UCRAINE

“Un otto marzo particolarmente triste, col pensiero commosso rivolto alle donne ucraine. Donne che portano in salvo i loro figli lasciando i propri mariti e compagni costretti a rimanere in guerra. Donne che partoriscono nei bunker”. E’ il messaggio del sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino, nella giornata internazionale dedicata ai diritti delle donne. “Piccole donne che accompagnano i fratellini cercando di allontanarsi da una guerra assurda.
Donne che stanno vedendo morire figli privati sinanche della possibilità di intervenire subito con le cure. Donne che stanno soffrendo oltre ogni limite e le cui lacrime stanno dilaniando il cuore dei più sensibili” sottolinea il sindaco.
“È a loro che oggi va la solidarietà e la vicinanza piena ed incondizionata. Forza donne ucraine” conclude Di Nino.