ISTITUTO ALBERGHIERO ROCCARASO, DONNA PRIMA NEL CONCORSO BARMAN

È donna la prima classificata alla fase di selezione interna all’Istituto Alberghiero di Roccaraso. Parteciperà alla selezione del primo  Concorso regionale AIBES riservata agli alunni degli istituti alberghieri e professionali che si terrà a Pescara il 15 marzo in concomitanza del concorso interregionale AIBES per le sezioni Marche Abruzzo E Molise. Lucia Lisena sul podio davanti a Raffaele Vitiello e Mario Capone. Il De Panfilis ha ospitato il Concorso aspiranti barman junior e la Masterclass “Americano e Negroni” che ha visto la partecipazione straordinaria del Master Bartender Mauro Mahjuob “The King of Negroni” nonché Global Brand Ambassador Campari Group.  Studenti e studentesse si sono sfidati con passione e determinazione a colpi di shaker. Tanta l’emozione e alto il livello di professionalità grazie anche agli interventi degli ospiti d’eccezione che hanno formato gli studenti sulla figura del barman e sulla storia e il fascino di due grandi cocktails, l’Americano e il Negroni anche attraverso riferimenti letterari e culturali. Lucia Lisena si aggiudica la vittoria grazie a un long drink molto particolare e rinfrescante da lei stessa battezzato “zdorov’ya” ovvero “Salute!” Un omaggio alle origini ucraine della concorrente. In onore del popolo ucraino e per ribadire un fermo “no alla guerra in Ucraina” i colori scelti per l’allestimento della sala non potevano che essere il giallo e l’azzurro. Il 15 marzo Il De Panfilis sarà coinvolto da protagonista nell’organizzazione dell’evento che ospiterà barmen e capi barmen provenienti dall’ Abruzzo, Molise e Marche che si sfideranno anch’essi per la qualifica alla finale Nazionale all’Aurum di Pescara. Un’opportunità prestigiosa per l’Istituto Alberghiero di Roccaraso che firma l’evento in qualità di curatore del lunch e dell’accoglienza dei prestigiosi ospiti che parteciperanno all’evento in programma. Occasione ghiotta per i giovani che avranno l’opportunità di affiancare barmen professionisti nell’organizzazione dell’evento. “Questi eventi competitivi sono importanti per i nostri ragazzi. Solo attraverso il confronto possono maturare competenze di alto livello. Solo rubando i mestieri con i sensi si può pensare di costruirsi un futuro lavorativo all’insegna dell’impegno, del sacrificio e soprattutto della passione. Ringrazio AIBES, i giurati, gli studenti, i docenti e Assistenti tecnici coordinati dal prof. Aprea, la DSGA Alessandra Tomassilli e il suo staff ” ha detto Cinzia D’Altorio, dirigente dell’istituto.