E’ NUOVO ALLARME PER LA FACCIATA DEL LICEO CLASSICO CHE RISCHIA DI CROLLARE

Si fa sempre più critica la condizione della storica sede del Liceo classico, in piazza XX Settembre. Tra l’indifferenza persistente sia del Comune che della Provincia. Le ultime nevicate hanno minato ancor più la facciata dell’edificio che presenta evidenti segni di umidità, con chiazze che si stanno allargando a vista d’occhio. Come cresce la porzione d’intonaco caduta sempre a causa di umidità e incuria. Tutto questo nonostante la disponibilità dei fondi e il progetto approvato da tempo, già dalla passata amministrazione comunale. L’assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco, Franco Casciani, dopo un primo sopralluogo aveva chiesto la disponibilità di ulteriori fondi alla Provincia. E la Provincia questa disponibilità aveva garantito. Ma da quel momento il Comune non ha presentato alcuna richiesta corredata dall’indicazione degli interventi da eseguire. Dopo anni di attacchi alla precedente amministrazione la sede storica del Liceo classico sembra perseguitato da un destino segnato da troppe incapacità e inerzie degli amministratori che si succedono a palazzo San Francesco.