L’ARTE DEGLI STUDENTI DEL LICEO MAZARA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Le grafiche di studentesse e studenti del Liceo Artistico “Mazara” di Sulmona contro la violenza sulle donne. Le opere create dagli allievi del Liceo saranno pubblicate da domani, Giornata internazionale per i diritti delle donne, sui social del Centro antiviolenza La Libellula, su iniziativa della cooperativa Horizon. Grafiche impresse su t-shirt, che diverranno messaggio contro la violenza sulle donne. “Abbiamo offerto ai nostri ragazzi l’attenzione sulla tematica e poi hanno operato con il meglio della loro creatività” hanno detto le docenti Zoraide Palozzo e Claudia Colangelo. Protagonisti dell’iniziativa sono stati Cecilia Tarullo e Giandomenico Donatelli. Con loro i compagni della IV B e della VB: Pasqualino Campana, Vanessa Centofanti, Andrea Cococcia, Rebecca Colaiuda, Sara Di Rosa, Arianna Giuliani, Antonio Morra, Sara Nuttini, Davide Spinelli, Cristina Berardini, Ludovica Bubici, Raffaele Caliendo, Guillen Jussiec, Stefania Di Cioccio, Aleida Maria Di Gregorio Zitella, Maggie Giovani, Ginevra Leone, Rita Sciullo, Suresh Scudieri. “Abbiamo preso coscienza del problema della violenza di genere e con occhio artistico abbiamo tradotto in grafica per portare un messaggio contro la violenza” hanno sottolineato gli studenti. L’importanza della scuola che si apre alla società è stata ribadita dalle docenti. Gennarino Settevendemie, presidente della cooperativa Horizon e Riccardo Verrocchi si sono detti entusiasti della collaborazione instaurata con la scuola. “Oggi vedo un risultato importante”  ha detto il presidente della Horizon. Mentre Laura Di Nicola, coordinatrice del centro La Libellula ha rilevato come anche ragazze tra i diciotto e venti anni oggi chiedono consiglio e assistenza ai centri antiviolenza, avvertendo per tempo segnali di allarme e rafforzando l’opera di prevenzione delle violenze. Per questo motivo l’informazione e la sensibilizzazione, che passa anche attraverso la scuola, resta essenziale.