INCENDIO FORNO A SCANNO, SI CONTANO I DANNI

Terzo giorno di chiusura per lo storico forno di Scanno oggetto venerdì scorso di un principio di incendio. Infatti, sono diversi i danni provocati dal fumo e dalle fiamme, che hanno fatto scattare l’allarme proprio al centro del paese. Il fuoco è divampato durante la pausa pranzo del proprietario , il quale tornando nel primo pomeriggio, ha trovato il negozio avvolto dal fumo che proveniva dal retrobottega.

All’inizio non aveva ben compreso la gravità della situazione, ma quando si è reso conto che il fuoco si stava propagando velocemente ha lanciato l’allarme. Dopo poco tempo in via Tanturri, sono arrivati i vigili del fuoco che hanno lavorato ore prima di riuscire a domare il principio di incendio e bonificare tutto. Ora bisognerà capire da dove è partito il fuoco e soprattutto la consistenza dei danni. Secondo una prima stima ci vorranno almeno una quindicina di giorni prima che il titolare del vapoforno possa riprendere a sfornare i famosi prodotti (pane, biscotti tipici, mostaccioli ecc), molto richiesti soprattutto dai turisti che ogni giorno affollano il centro lacustre.