UCRAINA, PREZZA E ANVERSA SI AGGIUNGONO ALLA CATENA DI SOLIDARIETA’

Si allunga la catena di solidarietà con il popolo ucraino. Oltre Sulmona e Pratola, Caritas e Rotary, ed altre associazioni, si muovono anche Prezza e Anversa degli Abruzzi. Il sindaco di Prezza, Marianna Scoccia, dando disponibilità a raccolta di beni da inviare in Ucraina, ha fissato il punto di raccolta nella sede del Comune. Ha precisato inoltre che occorrono alimenti per bambini, generi alimentari a lunga scadenza, coperte, sacchi a pelo e indumenti pesanti. Invece il sindaco di Anversa, Gianni Di Cesare, fissando il punto di raccolta nella farmacia Zitella, ha precisato che occorrono medicinali come antibiotici, antidolorifici, antifiammatori.