AIUTI AGLI UCRAINI, PRATOLA PELIGNA E SECINARO INSIEME AVVIANO RACCOLTA

L’Amministrazione comunale di Pratola Peligna organizza, nella giornata di venerdì prossimo, 4 marzo, una iniziativa di solidarietà e sostegno alla popolazione ucraina. Con il gruppo comunale di Protezione civile, nei locali dell’ex Scuola media di via Colella, dalle 15 alle 17.30 sarà attivo un punto raccolta per facilitare la donazione di beni da inviare ai cittadini dell’Ucraina, in collaborazione con lmministrazione comunale di Secinaro che ha già attivato a tal fine il canale di collegamento con l’Associazione cristiana degli ucraini in Italia che ha sede a Roma. Questo l’elenco dei beni: essenzialmente farmaci, che è possibile consegnare nelle giornata di venerdì: antinfluenzali, antidolorifici, lacci emostatici, integratori vitaminici e di ferro, materiali di medicazione, cerotti, antisettici, disinfettanti, bendaggi, ovatta, siringhe, aghi da decompressione, cannule nasofaringee, forbici atraumatiche, guanti, coperte termiche, zaini medicali e non, torce, pile, sacchi a pelo, materassini da campeggio, assorbenti e pannolini.”La comunità di Pratola Peligna farà la sua parte con spirito di solidarietà e vicinanza alla popolazione ucraina in questa drammatica circostanza”, sottolinea il sindaco Antonella Di Nino, “in collaborazione con l’amministrazione di Secinaro guidata da Noemi Silveri che ha attivato i canali per l’arrivo dei beni raccolti in Ucraina. L’iniziativa potrebbe essere replicata anche nei giorni successivi”.