NO ALLA GUERRA, MANIFESTAZIONE IN PIAZZA XX SETTEMBRE: ADESIONE DELL’ANPI

La Sezione dell’Associazione nazionale Partigiani “Valle Peligna” aderisce alla manifestazione per la Pace che si terrà domani, sabato 26 febbraio, alle 18 in Piazza XX Settembre a Sulmona. “L’Anpi condanna l’invasione dell’Ucraina da parte della Federazione Russa, drammatico atto di una sequenza di eventi innescata dal continuo allargamento della Nato ad est, ed auspica: che non si avvii una ulteriore escalation militare come reazione all’invasione; che si lavori per l’immediato cessate il fuoco, riaprendo un canale diplomatico e avviando una trattativa generale sotto l’egida dell’Onu; che l’Italia rimanga fuori da ogni operazione bellica nel pieno rispetto dell’articolo 11 della Costituzione; che l’Unione Europea, la Russia, gli Stati Uniti d’America e la Nato ripensino criticamente ad una politica che negli ultimi 15 anni ha determinato crescenti tensioni e incomprensioni” si legge in una nota dell’Associazione. “A chi governa la Russia, gli Stati Uniti, l’Ucraina, i Paesi dell’Unione Europea, e il nostro stesso Paese, chiediamo un atto di responsabilità e di saggezza. Il delirio bellicista va sconfitto dalla forza tranquilla di Paesi e popoli che sanno che la guerra, oltre a lacrime, sangue e devastazioni, oggi porta solo alla sconfitta di tutti; basti pensare all’Iraq, alla Libia, all’Afghanistan. Contro il potere della guerra e contro ogni logica imperiale, diamo voce alla pace per l’umanità al potere”conclude l’Anpi.