MANIFESTAZIONE NON AUTORIZZATA “NO GREEN PASS” A SULMONA, LA POLIZIA DENUNCIA DUE PERSONE

Due denunce sono state fatte dalla Polizia ad altrettante persone per aver promosso e partecipato alla manifestazione non autorizzata tenutasi il 19 febbraio scorso, in piazza XX Settembre. Le denunce sono state fatte, identificando gli interessati, nell’ambito dei servizi di controllo disposti per contenere la diffusione del contagio da coronavirus. In particolare, l’attività svolta dalla Digos e dal personale del Commissariato di Polizia, di Sulmona e le immagini e video registrati dalla Polizia Scientifica hanno consentito di denunciare all’autorità giudiziaria, per violazione dell’articolo 18 del Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza, un cinquantenne, residente a Pescara, promotore dell’iniziativa che aveva ottenuto l’espresso diniego da parte del Questore, non essendo stati rispettati i tempi di preavviso necessari per legge, e una donna sulmonese di cinquantaquattro anni che, nella circostanza, ha attivamente partecipato alla riunione non autorizzata. Sono, inoltre, state elevate sanzioni amministrative, da parte del Commissariato di Polizia di Sulmona, nei confronti delle persone che, la sera del 9 febbraio 2022, si trovavano all’interno di un locale del centro non rispettando le disposizioni normative vigenti.