OVIDIANA, LA CAPOLISTA SE NE VA: AUMENTATO IL VANTAGGIO SUL MONTORIO

Con un rigore dello spagnolo Diaz l’Ovidiana Sulmona batte il Tornimparte e, approfittando del pari del Montorio, allunga in testa alla classifica portandosi a +5 dai teramani. Una giornata da incorniciare per i ragazzi di Di Corcia che compiono un passo importante verso l’obiettivo finale. Non è stata una gara facile contro gli aquilani che reggono l’urto della capolista nel primo tempo e cedono nella ripresa. Nel Sulmona c’è la novità riguardante l’impiego tra i pali, al posto dell’infortunato Fanti, del classe 2003 Alessandro Meo, nipote di Alfredo (storico portiere dei biancorossi). Arbitra Asia Armaroli di Teramo. I padroni di casa provano subito a far pressione: lancio di Safon ed in area tenta il tiro Giallonardo ma la palla viene deviata in corner. Al quarto d’ora punizione nei pressi della bandierina del calcio d’angolo: dopo la battuta di Tato, prova lo stacco di testa Diaz con la palla che termina fuori e con il Sulmona che reclama il corner. A fare la partita sono sempre i sulmonesi che però non riescono ad essere cinici sotto porta. Gli ospiti resistono senza creare pericoli dalle parti di Meo. Sul finire del primo tempo Carosone, dopo uno scambio con Giallonardo, tenta la zampata dentro l’area ma Bafile riesce a parare. Il primo tempo termina senza reti. Nelle primissime fasi della ripresa la musica non cambia con il Sulmona che non riesce a sbloccare il risultato. All’8′ spreca un’opportunità Carosone che non è incisivo sotto porta ed il pallone è preda di Bafile. Tre minuti dopo l’episodio che decide il match: punizione di Tato e mischia dentro l’area, l’Ovidiana Sulmona reclama un mani ma l’azione continua, si avventano poi sul pallone Fasciocco e Del Gizzi con l’arbitro che fischia il fallo sul difensore sulmonese ed assegna il rigore sotto le proteste degli aquilani. Alla battuta si porta lo spagnolo Chico Diaz che spedisce in rete per il gol dell’1-0, decisivo per la vittoria dei biancorossi. I padroni di casa provano a colpire ancora ma Carosone di testa spedisce fuori. Superata la mezz’ora ci provano gli ospiti con un tiro di Fasciocco che Meo sfiora deviando in corner. Spazio agli ultimi sussulti. Al 38′ Castello spara alto ed in pieno recupero colpo di testa del nuovo entrato nel Tornimparte, Rovo, ma Meo è bravo a togliere le castagne dal fuoco mandando sopra la traversa e meritandosi gli applausi del pubblico nell’azione, però, fermata dall’arbitro per un intervento falloso. Finisce la partita con la vittoria dell’Ovidiana Sulmona che aumenta il vantaggio sul Montorio e complica la strada per la salvezza del Tornimparte.

OVIDIANA SULMONA: Meo, Valente, Di Ciccio, Safon, Del Gizzi, Giallonardo, Carosone (37′ st Shala), Tato, Diaz (31′ st Cicconi), Castello (42′ st D’Alessandro), Pelino. A disposizione Loto, Ramos Sanchez, Di Cicco, Rossi, Coletti, Bianchi. Allenatore Di Corcia.
TORNIMPARTE: Bafile, Mohammed, Parisi, Di Marzio (38′ st Di Tommaso), Brentegani, Di Battista, Miocchi A., Cicchetti, Fasciocco (46′ st Rovo), Miocchi M., Civic (22′ st Ronconi). A disposizione Loporcaro, Parente, Cuka, Giammaria, Benedetti, Cappella. Allenatore Napoli.
Arbitro: Asia Armaroli di Teramo.
Rete: 13′ st Diaz su rigore.
Note: ammoniti Valente, Parisi, Miocchi M., Bafile, Di Tommaso.