TRIBUNALI, SCOCCIA: PROROGA BUON RISULTATO MA DA DIECI ANNI LA SITUAZIONE NON CAMBIA

“Pur riconoscendo la bontà del risultato ottenuto non possiamo ritenerci pienamente soddisfatti perché con questo approccio non poniamo fine all’annoso problema dei tribunali minori abruzzesi”. Ad affermarlo è il consigliere regionale Marianna Scoccia. “Ricordo altisonanti dichiarazioni di parlamentari del territorio e di leader nazionali che più volte hanno sottolineato come le proroghe non fossero lo strumento adatto a garantire la permanenza dei presidi di giustizia minori nella nostra regione – precisa il consigliere regionale – Nonostante si siano succeduti cinque diversi ministri di diversi Governi di tutte le estrazioni politiche, a dieci anni dalla revisione della geografia giudiziaria, la situazione resta la medesima, i quattro tribunali minori sono destinati alla chiusura”. “Mi auguro che questa ennesima proroga, dia il tempo sufficiente, per mettere in atto quanto necessario a trovare una soluzione definitiva che continui a dare ai cittadini abruzzesi un accesso agevole e permanente ai servizi di giustizia” conclude Scoccia.