DALLA COSTA ALL’AQUILA, VIAGGIO DI PROVA PER IL TRENO TUA

“E’ un primo viaggio di prova ma è un fatto storico per l’Abruzzo. L’azienda Tua finora ha offerto solo servizi su gomma verso L’Aquila. Questo ci consentirebbe di utilizzare ferrovie esistenti e mezzi a nostra disposizione, per un collegamento fino al capoluogo, da Pescara, Chieti, Lanciano e Vasto, per viaggiare in sicurezza e velocità”. Lo ha detto il presidente della Regione, Marco Marsilio, presente ieri alla stazione dell’Aquila, insieme al presidente Tua, Gianfranco Giuliante e al direttore Divisione ferroviaria, Enrico Dolfi, all’arrivo del treno “Aquilotto” per la corsa prova. Il treno è partito dalla stazione di Lanciano toccando tutte le principali stazioni ferroviarie fino a Sulmona. Da Sulmona all’Aquila, tratta per la quale Tua ha dovuto acquisire le necessarie certificazioni, il personale Tua è stato “scortato” dal personale di Rfi. La Divisione Ferroviaria di Tua sta mettendo in atto una serie di adempimenti per testare la fattibilità tecnica, in termini di competenze e di materiale rotabile, per la realizzazione del collegamento che vedrà raggiungere L’Aquila con un treno della società unica di trasporto regionale. La prova si è svolta con regolarità ed ha permesso di acquisire i contesti operativi da parte degli istruttori di Tua. Una corsa necessaria, come hanno spiegato i tecnici, per acquisire le certificazioni di sicurezza al fine di attivare il collegamento. “Abbiamo sempre sostenuto le potenzialità del servizio ferroviario – ha aggiunto Marsilio – A questo punto dobbiamo solo attendere i tempi tecnici di autorizzazione ma pensiamo, dal prossimo autunno, di poter dare il via ad un collegamento veloce su ferro dalla costa verso L’Aquila”.