SI ALLARGA IL CONTAGIO IN COMUNE, ALTRI DUE DIPENDENTI INFETTATI DAL VIRUS

Si allargano i contagi a palazzo San Francesco. Dopo i tre dipendenti risultati positivi tra l’ufficio anagrafe e quello elettorale che hanno portato alla sospensione del servizio per un giorno e alla sanificazione dei locali, il virus sale anche al primo piano del Comune di Sulmona. Altri due dipendenti sono stati infettati dal covid 19 che aggiunti al dirigente risultato positivo nei giorni scorsi, fanno salire a sei il numero delle persone attualmente alle prese con il virus. Una situazione al limite dell’emergenza che potrebbe portare il sindaco e il segretario comunale a prendere, già da subito, provvedimenti a tutela della salute dei dipendenti e soprattutto dei cittadini che si recano quotidianamente in Comune per affrontare e risolvere esigenze e problemi. In molti, infatti, hanno criticato la decisione del dirigente del personale, Filomena Sorrentino, di riaprire già da domani sia il servizio di anagrafe che tutti gli altri uffici al piano terra di Palazzo San Francesco, dopo che tre dipendenti sono risultati positivi al covid. È risaputo  infatti, che l’incubazione del contagio avviene nelle successive 48 ore e non è da escludere che i nove dipendenti sottoposti oggi al tampone risultati al momento negativi, possano maturare tra oggi e domani l’infezione e, di conseguenza, trasferire il contagio a tutte le persone con le quali verranno in contatto durante la permanenza negli uffici comunali.