ISTITUTO DE NINO-MORANDI, IL COMITATO CONTRARIO AD UN RIENTRO DEGLI STUDENTI A SCAGLIONI

Nessun rientro scaglionato degli studenti dell’istituto tecnico De Nino-Morandi a Sulmona. Rientrino tutti e non solo quelli del biennio. A sostenere questa soluzione è il comitato De Nino-Morandi, presieduto da Franco D’Amico, docente dell’istituto, all’indomani della riunione del tavolo tecnico istituito dal consigliere provinciale Maurizio Proietti. Il comitato è contrario ad un rientro a scaglioni, tenuto conto del ridotto numero degli studenti che frequentano l’istituto commerciale e per geometri. Il rientro in una sede alternativa non deve portare ad una diaspora tra studenti e docenti, divisi tra Sulmona e Pratola. “Abbiamo chiesto alla Provincia di sottoscrivere a stretto giro il contratto per l’ex convento di S.Antonio, se c’è davvero intenzione di riportare la scuola a Sulmona e se l’immobile risulta disponibile per il prossimo anno scolastico”- ricorda D’Amico. ‘Otto anni sono passati. Per questo riteniamo che le istituzioni devono accelerare sull’individuazione di una sede temporanea” conclude D’Amico.