DIOCESI SULMONA, NASCE IL SERVIZIO PER LA TUTELA DEI MINORI E DELLE PERSONE VULNERABILI

Con decreto ufficiale del Vescovo Michele Fusco, nasce presso la Diocesi di Sulmona-Valva, il  Servizio diocesano per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili. Il Servizio Diocesano opera in accordo con il Servizio Nazionale Tutela Minori e con il Servizio Regionale per la Tutela dei Minori, tutto regolarmente delineato ed approvato dalla Conferenza episcopale italiana. In risposta a quanto voluto e auspicato fortemente da Papa Francesco, i Servizi Diocesani per la Tutela dei Minori e delle persone vulnerabili nascono come presenze pastorali diocesane per promuovere la cultura della tutela dei minori, attraverso azioni educative volte a informare, formare e tutelare in tema di abuso e maltrattamento dei minori e delle persone vulnerabili. Il Servizio ha come obiettivo principale l’accoglienza, l’ascolto, l’accompagnamento e la cura di coloro che ritengono di aver subito abuso sessuale, di potere e di coscienza in ambito ecclesiale. A tal proposito è stato attivato un Centro di Ascolto per ricevere eventuali segnalazioni. È possibile contattare il Centro di Ascolto e il Referente Diocesano per la Tutela dei Minori (Dottoressa Lucia Colalancia) attraverso un numero di telefono ed una mail dedicata: 350-5764222 e indirizzo servizio.diocesisulmonavalva@gmail.com. Altre finalità del Servizio sono: promuovere e diffondere una cultura di prevenzione degli abusi sui minori e sulle persone vulnerabili, fornire strumenti di informazione-formazione e strutturare protocolli procedurali. In tal senso, il primo passo sarà quello di intessere una rete di relazioni e collaborazioni con Istituzioni, Enti ed Associazioni che operano sul territorio, al fine di dialogare e lavorare in sinergia, in un’ottica di prevenzione e sostegno dei minori e delle persone vulnerabili.Al lavoro vi è un’equipe con competenze e professionalità educative, mediche, psicologiche, canonistiche, giuridiche, sociali, pastorali e di comunicazione. L’Equipe svolge attività di consulenza multidisciplinare in singoli casi sottoposti alla sua attenzione, di formazione e di supporto alle realtà diocesane e territoriali.