“IL GRANDE INQUISITORE”, SERATA AL TEATRO CANIGLIA CON UN CAPOLAVORO DI DOSTOEVSKIJ

Sabato 15 gennaio alle 21 debutterà a Sulmona “Il grande inquisitore”, tratto da uno degli episodi più significativi dei “Fratelli Karamazov” di Fedor Dostoevskij, adattamento e regia di Daniele Salvo, che calca il palco insieme a Melania Giglio e Daniele Ronco. Lo spettacolo è prodotto da Fahrenheit 451 Teatro, dal Centro Studi Ivanov – Roma con il contributo di Gazprombank Mulino ad arte e, per la prima volta, con la co-produzione del Teatro Maria Caniglia. “Il grande inquisitore rappresenta un episodio estremamente significativo per il nostro progetto. In quanto co-produttore dello spettacolo, infatti, il Teatro Maria Caniglia vede ampliarsi il proprio ventaglio di possibilità, compiendo un passo importante verso un futuro che finora abbiamo solo sognato: il nostro non solo come teatro di ospitalità, ma anche come teatro di produzione, capace di finanziare, sviluppare e distribuire prodotti culturali di livello, capaci di traghettare il nome di Sulmona e del Caniglia nello scenario teatrale nazionale e internazionale» afferma Patrizio Maria D’Artista, direttore artistico della stagione di prosa del Caniglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *