AIUTATI AD AIUTARE

Alessandro Lavalle – Cosa significa veramente fare del bene? Atti di vera e disinteressata bontà sono rari a questo mondo; di solito se si fa del bene lo si fa sempre per un proprio guadagno, un proprio tornaconto, ed è normale: questo nostro desiderio di guadagno non ci rende persone abiette, non ci rende… meno buoni. Questo modus operandi è il naturale andamento delle cose; se non fosse così ad  oggi saremmo tutti dei santi. Purtroppo, e diciamo anche per fortuna, fare del bene per il bene non fa parte di questo mondo o almeno non sempre. Quando compiamo un atto generoso, un atto buono, la soddisfazione maggiore, nella maggior parte dei casi, deriva dal fatto che ora nel rapporto con la persona alla quale abbiamo fatto questo favore ci troviamo nella posizione – per così dire – di “creditore”; ci troviamo in una situazione in cui abbiamo una leva morale per spingere quella persona ad adempiere ad un’obbligazione naturale. Fare del bene alla fine vuol dire anche aiutare se stessi, aiutarsi a costruire un’immagine, delle amicizie, dei contatti, delle relazioni: non si fa mai davvero il bene solo per il gusto di farlo… e questo vorrebbe forse dire che non siamo brave persone? No. Siamo solo…persone. Fare del bene non significa immolarsi agli altri solo per il gusto di aiutarli: non tutti meritano questo sacrificio. Aiutare tutti non è sempre possibile: è necessario fare delle scelte e a volte essere una persona buona vuol dire perfino scegliere non aiutare qualcuno. A volte essere brave persone significa capire quando fare un passo indietro, capire quando è necessario allontanarsi sia per fare in modo che quella persona che ci sta tanto a cuore non divenga dipendente da noi, poiché non possedere un certo grado di autonomia nelle proprie vite può nuocere gravemente allo sviluppo della persona, sia per preservare noi stessi: dare la vita per gli altri ti potrà anche rendere un santo, ma per farlo bisogna avere una grande forza d’animo ed un carattere ben costruito; senza avere tempo da dedicare sé, da dedicare per costruire questo carattere, non si può aiutare nessuno. Aiuta te stesso, fa in modo di esserci per te, sempre: si inizia da se stessi per poi aiutare il mondo, un po’ alla volta, persona dopo persona. Il primo passo per fare veramente del bene incomincia da te.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *