E’ UN GIOVANE DI CELANO LA VITTIMA DELL’INCIDENTE FERROVIARIO

E’ un giovane celanese di  22 anni, Luca Piccone, che oggi pomeriggio ha perso la vita nell’incidente ferroviario accaduto nei pressi della stazione di Celano, al passaggio del treno che da Avezzano era diretto a Sulmona. Il macchinista, molto provato, è un giovane marsicano ed è stato sentito per ricostruire la tragedia. Una scena straziante quella che si è parata ai soccorritori perché il macchinista nulla ha potuto fare per arrestare la corsa del treno in tempo per evitare il tremendo impatto. Sul posto numerosi vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area. Solo in serata si è giunti all’identità della giovane vittima della tragedia. Luca Piccone era un brillante studente di Filosofia, aveva vissuto a lungo a Bologna, per frequentare le lezioni nella facoltà universitaria. In questi ultimi mesi era tornato a vivere a Celano, con i genitori. Le indagini sul caso sono in corso, per tutti gli accertamenti del caso. E sono a cura della stazione di polizia ferroviaria di Avezzano che mantiene il massimo riserbo sull’accaduto. La procura della Repubblica di Avezzano ha aperto un fascicolo, titolare è il pm Elisabetta Labanti. Sul posto i primi ad arrivare sono stati i carabinieri della stazione di Collarmele, raggiunti poi dai colleghi del nucleo operativo di Avezzano e dal comandante di Celano, Pietro Fidanza. Subito dopo sono arrivati i poliziotti del reparto scientifico del commissariato di Avezzano. Presente anche la polizia locale con il comandante Luca Montanari. In tarda serata, i poliziotti della Polfer che hanno a carico il caso, hanno accolto i familiari. Luca fa parte di una famiglia molto conosciuta e stimata. Con i genitori Luca lascia anche un fratello più giovane. (foto Marsicalive).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *